Lambrate: arriva il progetto per Via Rodano

discarica_rodanoAlcuni giorni fa in occasione di una seduta di Commissione Urbanistica congiunta con quella Ambiente è stato finalmente presentato il progetto per la riqualificazione di Via Rodano e Via Predil.
Intervento atteso da anni in quanto a carico della società che aveva realizzato il programma di riqualificazione urbana del Rubattino (scomputo oneri di urbanizzazione). Negli ultimi anni l’intervento si era reso indispensabile in quanto era nel frattempo nato il supercondominio “I Giardini di Via Rodano”. Da un paio di anni i nuovi residenti sono costretti a camminare in una via buia con pezzi di marciapiedi mancanti ed aree sterrate ridotte a discariche.

Il Consiglio di Zona si era occupato della questione senza ricevere risposte dall’amministrazione centrale, in particolare aveva richiesto su mio suggerimento che l’intervento prevedesse la realizzazione di posti auto a lisca di pesce in numero congruo al fine di recuperare quanto si sarebbe perso con gli interventi, poi realizzati, in Via Conte Rosso. I progettisti non hanno ascoltato il Consiglio di Zona non recependo la richiesta.

I punti critici a mio avviso sono tre:
1) mancata realizzazione di un adeguato numero di posti auto
2) nessuna garanzia sull’efficienza della nuova illuminazione pubblica, dichiarata semplicemente come in linea con la politica del Comune (quindi tanto risparmio e poca sicurezza).
3) alcuni tratti del marciapiede di Via Bertolazzi saranno rifatti solo in futuro (non specificato quindi occorrerà stare addosso all’amministrazione)

I tempi per le opere sono di circa 6 mesi (dichiarati).

CLICCA QUI PER SCARICARE LA TAVOLA DEL PROGETTO IN ALTA DEFINIZIONE