Viale Giustiniano: disagi e perdita di posti auto

Aggiornamento: giovedì 13 ho presentato in Consiglio la mozione in cui si chiede al Comune di dare seguito alla delibera del Consiglio di Zona 3 risalente al 2007 in cui si chiedeva di intervenire sui marciapiedi nelle vie limitrofe al cantiere in modo tale da realizzare posti auto a pettine per ovviare, almeno in parte, alla perdita di posti auto. Nella mozione si chiede anche un deciso intervento dell’Amministrazione per risolvere la questione del ritardo della consegna agli acquirenti dei posti auto sotterranei di piazza Novelli.
Per evitare il rischio che questa problematica rimanga inascoltata per mesi come accaduto per la questione del chiosco ho deciso di promuovere una raccolta di firme a sostegno delle richieste sopra esposte. Chi volesse aderire e/o ricevere i moduli mi contatti pure all’indirizzo: segreteria.boari@gmail.com

Nella giornata di giovedì 6 dicembre, a seguito di una segnalazione di un cittadino, mi sono recato in viale Gustiniano per un sopraluogo.
Ho potuto verificare ciò che mi era stato descritto telefonicamente. Lo spartitraffico non ospita più posti auto ma è diventato deposito materiali del cantiere relativo alla realizzazione della corsia preferenziale dei bus in viale Abruzzi/viale dei Mille.
Ho quindi cercato informazioni e sono venuto a sapere da fonti più che affidabili esterne al Consiglio di Zona, all’oscuro della questione, che questa situazione permarrà per tutto il tempo che il cantiere sarà operativo, pertanto fino al 31/10/2013 (salvo ritardi nella realizzazione dei lavori).
A cantiere ultimato lo spartitraffico sarà sistemato ad area verde e pertanto i circa cinquanta posti auto non saranno più restituiti all’utenza.
Viale Giustiniano è stata scelta in sostituzione di corso Plebisciti, il cui spartitraffico è attraversato da un tratto di pista ciclabile che l’Amministrazione ha ritenuto necessario non sacrificare.

Occorrerà che il Comune vigili su quest’area per contrastare sul nascere eventuali fenomeni di degrado ed uso improprio della stessa, inoltre sarà indispensabile cercare di recuperare almeno in parte i posti persi attraverso la realizzazione di aree di sosta “a pettine” nelle vie limitrofe.
Altro discorso riguarda il vicino parcheggio sotterraneo di piazza Novelli, per metà ultimato ma non ancora in funzione, che rappresenta  ora una risorsa quanto mai importante.

Buone notizie invece per la questione del chiosco che l’Amministrazione comunale aveva deciso di posizionare sullo spartitraffico in prossimità di vale di Mille. La cancellazione della localizzazione è stata confermata.