Corsia preferenziale bus e taxi di viale Abruzzi: il Consiglio di Zona espresse voto favorevole nel 2007

La realizzazione della corsia preferenziale per autobus e taxi in viale Abruzzi tiene banco sugli organi di stampa dal 21 giugno scorso, tuttavia si tratta di un progetto concepito già diversi anni fa.
In questi giorni ha preso il via il cantiere gestito dalla Metropolitana Milanese che servirà a rendere più veloce il trasporto pubblico in questa fondamentale arteria cittadina.
Un intervento la cui ideazione risale alla Giunta Albertini e per il quale la Giunta Moratti stanziò le necessarie risorse finanziarie.
Il Consiglio di Zona fu chiamato nel 2007 ad esprimere parere riguardo il progetto, che fu unanimamente (centrodestra e centrosinistra) ritenuto valido. Nella delibera i Consiglieri di Zona si preoccuparono di chiedere all’Amministrazione interventi tesi a ridurre i disagi ai residenti dovuti alla presenza del cantiere (più posti a lisca di pesce nell vie traverse e sosta gratuita nelle aree a strisce).

L’eliminazione dei posti auto sullo spartitraffico sarà in parte compensata dalla definitiva realizzazione e conclusione dei cantieri per i box sotterranei delle aree limitrofe di piazza Bernini e via Novelli (questa era l’iniziale volontà).