Incrocio Porpora/Teodosio: un cantiere nel momento sbagliato

Da circa un mese l’accesso di via Teodosio dalla parte di via Porpora è sbarrato a causa di un cantiere dell’ATM, aperto per sostituire i vecchi binari dell’incrocio e rimuovere gli altimi masselli rimasti.
Certamente si tratta di lavori utili ma mi chiedo con quale raziocinio sia stata fatta la scelta della tempistica. Infatti il cantiere è stato aperto in giugno quando, scuole a parte, la città non è ancora andata in vacanza. Gli uffici sono aperti e le attività commerciali sono nel pieno dell’attività.

Ho avuto modo oggi di parlare con diversi commercianti del tratto di via Teodosio prossimo al cantiere scoprendo che, caduta degli incassi a parte, vi sono alcuni problemi di sicurezza che sono stati già segnalati. I marciapiedi sono invasi da moto e bici che sfrecciano a tutte le ore del giorno e della notte senza che la Polizia Locale, secondo quanto riferito, impedisca questo comportamento estremamente pericoloso per i pedoni.
la chiusura al traffico ha reso le attività commerciali di via Teodosio più soggette a furti in quanto l’area è isolata e non adeguatamente pattugliata. i titolari della “Pasticceria Margherita” e della pizzeria “Pizza House” mi hanno riferito di aver subito due episodi di furto nelle ultime tre settimane, l’ultimo dieci giorni fa.

Nella prossima settimana presenterò un’interrogazione al Comune chiedendo quale sia la durata reale del cantiere e perchè sia stato scelto un periodo come giugno per iniziare i lavori anzichè fine luglio/agosto. Chiederò infine quali azioni intenda portare avanti la Polizia Locale affinchè l’area attorno al cantiere sia maggiormente presidiata.