Crolla la maggioranza in Zona 9

Risale a giovedì 14 luglio 2011 la notizia che suscita forti perplessità sulla durata e l’effettiva capacità produttiva del consiglio di Zona 9.
Il consiglio riunitosi alle ore 19.30 è stato sciolto alle ore 20.20 per la mancanza del numero legale previsto (21 consiglieri). La maggioranza è venuta
meno quando sono stati messi in votazione verbali legati allo scorso mandato. Molti consiglieri si sono rifiutati convalidare gli atti di cui non
avevano conoscenza. PdL e Lega tra i primi a sollevare i problema  e nel dichiarare l’astenzione dal voto sono
stati seguiti da molti consiglieri della maggioranza.